Metallo (金 – Jīn) – Wu Xing – 5 Elementi

Pepite d'oro puro, foto di pubblico dominio scattata da Aram Dulyan su Wikipedia.org
Pepite d'oro puro, foto di pubblico dominio scattata da Aram Dulyan su Wikipedia.org

Il nostro pianeta ci fornisce tutto ciò di cui abbiamo bisogno per sopravvivere:

  • il cibo
  • il combustibile per scaldarsi e cucinare
  • l’acqua

Il suolo, dove tutto cresce, per avere caratteristiche di sostanza, ricchezza e forza deve essere ricco di minerali.
I minerali e i metalli in essi presenti sono l’elemento Metallo (金 – Jīn).
Il Metallo è tutto ciò che è prezioso e disciolto nelle viscere della terra.
L’ideogramma (cinese: , pinyin: jīn) contiene la parola oro: un metallo prezioso che veniva utilizzato in passato come merce di scambio. Questa è questa una delle caratteristiche principali del Metallo: lo scambio energetico tra interno ed esterno del corpo-mente.

Il Metallo è quindi un elemento che ci mette in comunicazione con le altre persone e con l’ambiente che ci circonda.

Proprietà del Metallo

Proprietà intrinseche dell’elemento Metallo sono: comunicazione, trasmissione, scambio; questo perché il metallo è un conduttore di elettricità ed in MTC (Medicina Tradizionale Cinese) conduce l’energia nel nostro corpo.

Esso inoltre rappresenta la fase di declino della materia ovvero la quarta fase del Wu Xing (i cinque movimenti più comunemente conosciuti come i cinque elementi).

Il carattere Tao del Metallo è Yin Crescente.
Il suo moto è dall’esterno verso l’interno.
La sua energia è in contrazione/diminuzione.
Il movimento energetico del Metallo è verso il basso perché il respiro deve giungere a hara (in giapponese letteralmente: pancia) in profondità per ossigenare tutti i tessuti e le cellule del corpo.

Il Metallo è inoltre associato con:

  • ovest
  • autunno
  • vecchiaia
  • venere (il pianeta)
  • bianco
  • rigidità, persistenza, forza, determinazione, robustezza

L’emozione positiva è il coraggio. L’emozione o sensazione negativa è il dolore.
Nei movimenti: il fuoco controlla il metallo, il metallo controlla il legno, il metallo alimenta l’acqua, la terra alimenta il metallo.

Meridiani

I meridiani della MTC (Medicina Tradizionale Cinese) associati all’elemento Metallo sono: Polmone e Intestino Crasso.

Il Polmone ha un rapporto con l’aria infatti attraverso l’inspirazione assumiamo l’ossigeno indispensabile per sopravvivere e nutrire tutti i tessuti e attraverso l’espirazione eliminiamo l’anidride carbonica.
Il Polmone riceve il puro Chi (o Qi) dell’Aria (che nella tradizione orientale rappresenta l’Energia), prendendola da fuori e portandola in noi.
La nostra vita inizia con una inspirazione e finisce con una espirazione.
Il Polmone è collegato alla pelle che possiamo considerare il nostro terzo polmone. La pelle è l’ultimo confine tra noi e gli altri. Nella maggior parte dei casi le malattie della pelle sono associate ad un nostro rifiuto all’adattamento con l’ambiente, al mondo che ci circonda. Questa mancanza di adattamento è un problema nello scambio tra interno ed esterno, tipico dell’elemento Metallo.

L’intestino Crasso ha la stessa funzione del Polmone ma attraverso il cibo: il nostro corpo riceve il nutrimento dagli alimenti, una parte viene assorbita e una parte viene rigettata come materiale organico.

Il Metallo dà il ritmo al nostro corpo, alla nostra vita e influenza il nostro battito cardiaco. Per esempio ad una richiesta di maggiore ossigenazione dei tessuti il nostro battito cardiaco aumenta (dopo una corsa).

Altre caratteristiche importanti

La persona caratterizzata dal metallo è ambiziosa, piena di forza, ha la mania del controllo, è fiduciosa in se stessa, tende a risolvere i problemi da sé e non chiede aiuto, è materialista, organizzata, stabile, orientata agli affari.

L’individuo in armonia con il metallo è molto preciso, ordinato, ha un buon ritmo di lavoro, non si fa coinvolgere, è distaccato dal resto del mondo. Inoltre apprezza le cose di lusso e i beni materiali, trasporta energia quindi chi entra in contatto con persone Metallo può vedere trasformare la propria vita.

Il caos e il disordine sono un sintomo evidente di una disarmonia con questo elemento.

L’Anima Vegetativa (è l’anima che muove la natura e influenza le nostre caratteristiche umane) del metallo è il Po; è l’anima che mediante i sensi del tatto e dell’olfatto intuisce il mondo che la circonda. Il Po ci collega alla stirpe attraverso il padre ed è un’anima vegetativa corporea che alla morte rimane sulla terra (ossa).

Abbiamo detto che l’emozione negativa legata al Metallo è il dolore. Questo perché in autunno c’è un certo declino delle attività (pensiamo al mondo agricolo), le foglie cadono e i frutti devono essere raccolti. Inoltre “l’autunno della nostra vita” è una sorta di consuntivo di quello che è stato fatto, un declino del nostro corpo e tutto questo genera spesso dolore e tristezza.

Il colore è il bianco perché in oriente durante un funerale (situazione triste e dolorosa) ci si veste di bianco, inoltre alcuni metalli (es. argento e acciaio) presentano sfumature bianche (nota: siccome tutto cambia, nel simbolo Zentao è stata operata una trasformazione, il bianco è stato associato alla luce della spirale interna, ovvero all’energia primordiale che pervade e muove l’universo, mentre al Metallo è stato associato il nero tipico di molti minerali e metalli).

Il bianco è il colore del viso delle persone anemiche (mancanza di ferro – metallo); alcune malattie respiratorie (es. raffreddore) presentano secrezioni bianche (muco).

L’organo di senso è il naso, che ha la caratteristica di filtrare e di scaldare l’aria che inspiriamo, ed è collegato alle funzioni riferite all’olfatto.

La manifestazione fisica esterna sono i peli e la pelle.

L’odore è il marcio ed è riferito alle malattie polmonari (es. malati di tbc) ed ad alcune malattie della pelle. E’ in ogni caso generalmente un odore forte e sgradevole.

Il sapore è il piccante, infatti quando siamo raffreddati non riusciamo a distinguere i sapori e respiriamo male e per sentire un po’ di gusto carichiamo i cibi di spezie piccanti; una persona che ama molto il piccante è in disarmonia con l’elemento.

Il clima è il secco perché in Cina l’autunno è un periodo molto secco.

Il picco energetico dei due meridiani è:

  • dalle 3 alle 5 per il meridiano polmone
  • dalle 5 alle 7 per il meridiano intestino crasso

Immaginiamo il mondo contadino cinese: il contadino si alzava prima dell’alba per andare a lavorare: sbadigliava, faceva tai chi (in occidente ci limitiamo a stiracchiarci e stropicciarci), iniziava la giornata, ricominciava a vivere, rinnovava il respiro. Dopo la respirazione e la colazione avveniva, generalmente, l’eliminazione delle scorie attraverso la funzione dell’Intestino Crasso.

Il suono associato al Metallo è il pianto. Una voce piagnucolosa indica uno squilibrio nel metallo.

Collegamenti esterni

http://en.wikipedia.org/wiki/Wu_Xing
http://en.wikipedia.org/wiki/Qi
http://it.wikipedia.org/wiki/Ki_(filosofia)
http://it.wikipedia.org/wiki/Medicina_tradizionale_cinese

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi