Zen Shiatsu di Shizuto Masunaga

Shizuto Masunaga nasce nel 1925 a Kure, Hiroshima in Giappone. Si laurea in psicologia e filosofia all’università giapponese di Kyōto.

Nel 1959 si diploma come Shiatsuka al Japan Shiatsu College, istituzione dello shiatsu fondata nel 1940 a Tokio. Nel Japan Shiatsu College di Tokio Masunaga si inserisce appunto insegnando psicologia, attività che porta avanti per circa dieci anni. In questo periodo affina i suoi studi in medicina tradizione cinese e giapponese.

Durante la sua permanenza al Japan Shiatsu College è allievo del Sensei Tokujiro Namikoshi, l’iniziatore della scuola Shiatsu.
Terminati gli studi e il praticantato, Masunaga si distacca dagli insegnamenti di Namikoshi fondando lo Iokai Shiatsu Center.
Durante gli anni settanta e ottanta, la scuola Iokai di shiatsu si diffonde in Europa, mentre in Giappone prevale la tradizionale scuola di shiatsu del maestro Namikoshi.

Masunaga sviluppa la sua personale visione dello shiatsu, integrando con le conoscenze della fisiologia Occidentale.
Un suo personale sistema di Shiatsu chiamato Zen Shiatsu i cui contenuti sono oggi considerati di fondamentale importanza nell’economia di questa disciplina. Le principali novità introdotte da Masunaga, rispetto allo shiatsu ancora legato alla MTC (medicina tradizionale cinese) riguardano:

  • la focalizzazione dell’energia: ogni osservatore influisce con la sua energia nel fenomeno che sta osservando: ovvero portando l’energia sulla zona interessata l’energia si attiva: l’immagine crea il movimento, il movimento crea l’energia
  • la prima dualità cioè mano madre e mano figlia che stimolano rispettivamente le funzioni protopatiche (primo sentire) ed epicritiche (capacità di selezionare, cioè quando stimolo una parte del corpo tutto il corpo risponde)
  • la centralità di Hara: i meridiani partono tutti da Hara che è il centro dell’energia e la distribuisce in tutto il corpo (questo punto non nega i concetti di Yin e Yang in quanto la direzione dei meridiani continua a esserci ma semplicemente non se ne tiene conto)
  • estensione dei meridiani: i meridiani non sono più localizzati in un singolo arto, ma percorrono tutto il corpo
  • il meridiano ha un suo percorso reale, non fittizio in quanto legato alla posizione degli Tsubo
  • una nuova visione di Kyo e Jitsu che vengono considerati complementari (in MTC erano trattati autonomamente)
  • caratteristiche della pressione (costante, progressiva, sostenuta, focalizzata e perpendicolare)
  • ciclo dell’ameba e movimento del KI
  • Zone di diagnosi sulla schiena
Meridiani della Medicina Tradizionale Cinese
Meridiani della Medicina Tradizionale Cinese

Lo stile Masunaga

È maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Shizuto Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause.

Nella pratica dello shiatsu “Masunaga” si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea. Ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi.

Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo.

Ideogramma Shiatsu
Ideogramma Shiatsu

Lo shiatsu Zen

Shizuto Masunaga si laureò come terapista presso la scuola di Namikoshi e ne diventò professore.
Lavorò anche come professore di psicologia presso l’Università di Tokyo.
Dallo studio della MTC e dello shiatsu, così come dalla sua pratica clinica come terapista, ha sviluppato il suo stile, noto come “Zen shiatsu”.

Nel 1960 ha fondato la sua scuola: il Centro “Iokai Shiatsu”.
Nel 1977 ha pubblicato il libro “Zen shiatsu: How to harmonize yin and yang for better health”, che ha scritto insieme a Wataru Ohashi e che raccoglie le basi dello stile, l’edizione italiana del testo è stata pubblicata nel 1983 con il titolo “Zen Shiatsu. La terapia shiatsu secondo i principi dello zen.”

A differenza di Namikoshi, egli aveva l’intenzione di conciliare l’arte del massaggio con la medicina tradizionale cinese.
Era un grande studioso di testi classici di MTC (come il “Testo classico di medicina interna dell’imperatore Giallo” di Huang Ti Nei Ching Su Wen, una raccolta di teoria taoista e un libro di testo di agopuntura).
Il contenuto teorico di questi libri ha influenzato profondamente lo sviluppo di questa e di altre correnti nate in seguito.
In contrasto con l’agopuntura, nello Zen Shiatsu i singoli punti non giocano un ruolo molto grande: viene trattato l’intero meridiano.

Opere

  • Shizuto Masunaga e Ohashi Wataru, Zen Shiatsu – La terapia Shiatsu secondo i principi dello Zen, Edizioni Mediterranee, 1979
  • Shizuto Masunaga, Esercizi Zen per Immagini, Edizioni Mediterranee, 2002
  • Shizuto Masunaga, Racconti di 100 Trattamenti, Shiatsu Milano Editori, 2012

Links

Japan Shiatsu College – Official Website: http://www.shiatsu.ac.jp/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi