Le piante d’appartamento che puliscono l’aria

Nei nostri appartamenti spesso la qualità dell’aria non è delle migliori.
Esistono delle piante d’appartamento che possono migliorare molto la qualità dell’aria che respiriamo di giorno e di notte.

Dracena Marginata
Dracena Marginata

La Dracena è una pianta ornamentale molto bella e un’utile pulitrice dell’aria.
La Dracena “Warneckei”, la “Marginata” e la “Massangeana” assorbono bene veleni come: il benzene, il tricloroetilene e la formaldeide.
La Dracena Marginata è molto diffusa e facilmente reperibile nei vivai e dai venditori di fiori e piante.
La dracena è una pianta facile da tenere in appartamento e richiede luminosità diffusa ma non il sole diretto, ambienti umidi ma annaffiature solo se necessarie e terriccio soffice organico con sabbia. La moltiplicazione avviene per margotta o talea.

Gerbera
Gerbera

La Gerbera è in grado di assorbire ed eliminare dall’aria molte tossine chimiche.
Le Gerbera amano posizioni molto luminose, moderatamente asciutte e ben ventilate. Tollerano la luce solare diretta ma il sole estivo delle regioni più calde può rovinare gravemente le foglie. Il terriccio dev’essere particolarmente drenante: non sopportano ristagni idrici che possono provocare in poco tempo la comparsa di marciumi e morte della pianta. Per questo motivo le innaffiature dovranno essere moderate: in ogni caso è opportuno aspettare che il substrato si asciughi completamente (anche in profondità) prima di innaffiare nuovamente. Durante la fase di crescita somministrare raramente e in dosi molto blande un buon concime NPK (azoto, fosforo e potassio) bilanciato.
La Gerbera sopporta bene l’inverno se tenuta al riparo dalle piogge, dalle gelate e innaffiata molto poco. La pianta reagisce a temperature stabilmente inferiori a 13 °C andando in stasi vegetativa (dormienza) durante la quale potrà perdere interamente la parte aerea per produrla nuovamente all’arrivo dei primi tepori primaverili.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: