Dhammapada – Capitolo XXVI – Il Bramino (Arhat)

421. Non possiede nulla
e non ha bisogno di nulla.
Per lui non c’è più passato, presente o futuro.

422. É il saggio, il vittorioso,
l’eroe senza macchia
che ha trasceso la paura e il desiderio,
il risvegliato.

423. Ricorda le sue precedenti dimore,
conosce il cielo e l’inferno.
La sua saggezza è perfetta.
É giunto alla fine del cammino.
Ha fatto tutto ciò che doveva fare.
É divenuto uno con la totalità dell’esistenza.

Link Utili

Dhammapada su Wikipedia
EBOOK – Dhammapada – La Giusta Via – Download gratuito

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi