Tao Te Ching – Laozi – versione integrale italiana

Il Tao Te Ching (道德經T, 道德经S, Pinyin: Dàodéjīng, Wade-Giles: Tao Te Ching «Libro della Via e della Virtù») è un testo cinese di prosa talvolta rimata, la cui composizione risale a un periodo compreso tra il IV e il III secolo a.C.

Il libro è di difficile interpretazione. A ciò si aggiunge il sospetto che le tavolette dalle quali era composto, mal rilegate, si slegassero frequentemente, in modo tale che blocchi di caratteri si mescolassero nel tramandarlo: da qui il sorgere di numerose questioni critiche e interpretative. Il testo permette di affrontare diversi piani di lettura e d’interpretazione.

L’opera è stata composta in una fase storica non ben delineata. Per secoli gli studiosi l’hanno attribuita al saggio Laozi (老子, pinyin: lǎozi), ma, in primo luogo, non vi è attestazione storica dell’esistenza dell’uomo, nemmeno lo storico cinese Sima Qian si dice certo del personaggio, inoltre il testo ha subito numerosi rimaneggiamenti sino al primo periodo Han (206 a.C.-220 d.C.). Tuttavia, l’esistenza del testo non è attestata prima del 250 a.C..

Lao Tzu - Tao Te Ching
Lao Tzu – Tao Te Ching
Il periodo tra il 403 a.C. ed il 256 a.C., chiamato degli Stati combattenti, fu un’epoca durante la quale i vari sovrani cinesi si dichiaravano guerra continuamente. Età violenta ma che, nonostante ciò, risultò essere l’apice della creatività del pensiero cinese. La tradizione racconta che Lao Zi decise di allontanarsi dalla corte Zhou perché, stanco delle lotte e del disordine, desiderava tranquillità. Partì con il suo bufalo ed arrivò al confine del suo stato dove venne fermato dal guardiano del valico, chiamato anche Yin del valico (关尹, pinyin: Guān Yǐn). Il guardiano riconobbe Lao Zi e gli disse che non poteva andarsene prima di aver lasciato un segno tangibile della sua saggezza. Fu in questa occasione che Lao Zi compose il Tao Te Ching. Finito di scrivere, Lao Zi se ne andò e di lui non si seppe più niente.

Aforismi

«Gli animali che corrono si possono prendere con la rete;
quelli che nuotano si possono prendere con la nassa;
quelli che volano si possono abbattere con le frecce;
ma il drago non so come fare ad afferrarlo:
si innalza nel cielo sui vapori e sul vento.
Oggi ho visto LaoTzu, è simile al drago!»
(Confucio)

«Birds can fly,
Fish can swim,
Animals can run,
So they can all be snared or trapped.
But Lao Tzu is like a flying Dragon, un-trappable»
(Confucius)

Collegamenti Esterni

Tao Te Ching – Laozi – Testo completo in italiano
Tao Te Ching – Lao Tzu – english full text

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi